memoria
Apre il sito della Provincia di Arezzo
Istituto/Museo AttivitÓ Luoghi Protagonisti Memoria Multimediale Libri Link Contatti Credits
Fosco Montini

Nato a Badia Tedalda il 21 maggio 1922, secondo di due figli, carabiniere, celibe.
Riconosciuto partigiano dell'8° brigata con ciclo operativo dal 14 maggio al 15 luglio 1944.
L’8 luglio 1944 fu catturato dai fascisti in località Ca’ Marcello e imprigionato alle Balze. Sottoposto a sevizie assieme ai cugini Sildo e Fre Bimbi. Il giorno successivo la fucilazione dei cugini fu portato a Sarsina dove un milite riconobbe in lui il partigiano che lo aveva catturato. Il 13 luglio 1944 venne fucilato presso il podere Casetta in frazione Calbano.

Medaglia d'oro al valor militare.